016535682 - 0165060210 f.llicelesia@tin.it

CONSIGLI DEL MESE

Fratelli Celesia


 

LA RACCOLTA

Per apprezzare a pieno la bontà dei nostri ortaggi, occorre raccoglierli al momento giusto, cioè quando sono “maturi”, per portare in tavola prodotti di qualità e non correre il rischio di vanificare il lavoro fatto. Inoltre gli ortaggi da foglia (come spinacio, lattughe, cicorie ecc.) vanno raccolti prima del tramonto, poichè in questo momento la vegetazione contiene nitrati (sostanze naturalmente presenti, che in quantità eccessive possono essere nocive al nostro organismo).
Durante l’estate bisogna raccogliere nelle ore più fresche della giornata. In caso di periodi siccitosi, lattughe, bietole da coste e ortaggi simili si raccolgono qualche ora dopo l’irrigazione, in modo da avere foglie ben idratate e croccanti. Durante la stagione fredda è invece opportuno raccogliere nelle ore più calde della giornata, lasciando prima asciugare gli ortaggi, in quanto se bagnati tratterrebbero maggiormente la terra, facendo risultare più impegnativa la loro pulizia.

Al momento della raccolta è necessaro:

  • non spezzare e/o rovinare le piante di quegli ortaggi che producono per diverse settimane (tipo fagiolo e fagiolino, melanzana, pomodoro, zucchino ecc.),
  • rimuovere dagli ortaggi qualsiasi parte guasta e residui di terra prima di riporli nel contenitore di raccolta;
  • non ammaccare, “sbattere” o lanciare gli ortaggi nei contenitori, ma depositarveli con delicatezza;
  • mettere subito al riparo il raccolto, specialmente nei mesi caldi, in un luogo ombreggiato e fresco, altrimenti potrebbe scottarsi e/o appassire;
  • rispettare rigorosamente, quando si effettuano trattamenti antiparassitari, il tempo di sicurezza, cioè i giorni che devono trascorrere dall’ultimo trattamento al momento della raccolta.

 

  • Semine indicate sotto tunnel o serra: cavolo (anche per la produzione di piantine).

Trapianto:

Concimazione:

Semine indicate in pieno campo:

 

Irrigazione:
da effettuare  se  le  piogge sono scarse.

Fratelli Celesia

QUESTO MESE NEL PRATO

Annaffiare  e  tosare  regolarmente  il tappeto erboso

QUESTO MESE NEL GIARDINO

Come nel mese precedente, annaffiare le aiuole, meglio se nelle ore serali e senza bagnare  i  fiori  per  evitare  di  rovinarli. Eventualmente  mettere  dei  sostegni  ai fiori  che  sono  cresciuti  per  evitare  che si  rompano.  Continuare  a  concimare regolarmente  e  tenere  pulite  le  aiuole dalle erbe infestanti.


QUESTO MESE IN CANTINA

Controllare  le  attrezzature  di  cantina che  serviranno  per  la  vendemmia. Eventualmente  travasare  il  vino  rimasto facendogli prendere meno aria possibile. Continuare  a  seguire  il  programma dei trattamenti  nel  vigneto  prestando attenzione  al  periodo  di  persistenza  dei prodotti distribuiti.

  • Luna nuova: si consiglia di non lavorare alcun tipo di vino . Lasciarli riposare.
  • Luna primo quarto: si consiglia di lavorare ed imbottigliare vini frizzanti, poichè questo periodo ne garantisce una buona qualità.
  • Luna piena: periodo ottimale per la lavorazione di tutti i vini.
  • Luna ultimo quarto: periodo ottimale per l’imbottigliamento di vini dolci e destinati all’invecchiamento


curiosita’ DEL MESE

I semi di alcuni frutti, come la mela o la pesca, contengono sostanze velenose in modo che non vengano mangiati dalla fauna selvatica, aumentando così la probabilità di portare a termine la loro missione, quella di dare vita ad una nuova pianta